INCONTRO CON IL DOTT. SALVATORE MAGRI: IL NAVIGATORE ED ESPLORATORE DEL BEST EXPLORER BARCA A VELA
Lunedì 27 gennaio 2020 Feedback degli Alunni delle classi 3^A-B
DOTT. MAGRI (2)
Ieri l’incontro con il signor Salvatore Magri è stato bellissimo! Ci ha raccontato come ha circumnavigato l’Artide e le Persone che ha incontrato. Mi sono incuriosito e vorrei farlo anch’io per una volta! Francesco
Ho ritenuto interessanti i viaggi del Navigatore e gli argomenti che ha trattato. Viola
Ho imparato molte cose che ancora non conoscevo. Francesca
L’intervista di ieri è stata ottima sia per farci divertire sia per conoscere meglio il nostro pianeta. Emanuele
Interessante ed educativa. E’ durata a lungo, ma non mi sono mai annoiata. Vittoria
Quello che studiamo sui libri ci è stato raccontato da una Persona che ha vissuto un’esperienza di vita. Sofia
Affascinante! Sono rimasta estasiata e vorrei esplorare anch’io. Senza nome
Il Signore mi è sembrato molto preparato e desideroso di comunicarci le sue esperienze. M. Elena
E’ riuscito a immedesimarci nelle sue esplorazioni come fossimo parte dell’equipaggio. Ci ha trasmesso informazioni che nessuno, meglio di Lui, avrebbe potuto offrirci. Senza nome
L’esploratore è stato simpatico. Ci ha fatto vedere alcuni video e le carte dei tragitti della barca a vela. Valeria
E’ stato interessante ed emozionante vedere persone e animali incontrati durante i viaggi. Elena
La lezione di ieri, alternativa, vorrei si ripetesse. Luca
Sembrava una pietra, invece era un orso! Una volta è la barca è stata bloccata dai ghiacci, ma poi è riuscita a liberarsi. Ilaria
Interessante e ben preparato. Alessandro
Interessante tutto, ma soprattutto quando ha parlato del popolo Inuit, degli iceberg e dei ghiacciai. Mattia
Interessanti i contenuti per la geografia e per l’aspetto socioculturale. Senza nome
Quando abbiamo visto il video ero molto curiosa, soprattutto alla vista degli Inuit, un popolo generoso e ospitale; degli orsi e foche e dell’aurora boreale che è difficilissima da fotografare. Mi piacerebbe fare un viaggio di questo genere, soprattutto per vedere gli Inuit. Valeria
Il signor Magri, insieme al gruppo di 6 persone, è stato molto coraggioso perché quando parte lascia la famiglia e sa di correre molti rischi. Dal 2007 ha vissuto esperienze incredibili. Il suo gruppo per primo in Italia, ha realizzato alcuni percorsi. Thomas
Quello che mi ha colpito di più è stata la tenacia che ha dimostrato nel cambiare completamente lavoro per diventare navigatore-esploratore e le relazioni intessute con le popolazioni Inuit che ha incontrato. Secondo me non si lascia scoraggiare dalle difficoltà. Anna
Sono stato/a colpito/a dalle notizie tecniche: la barca, le provviste, il carburante, l’acqua, le soste; i dispositivi dell’Enea per analizzare la purità dei mari-oceani… Purtroppo hanno trovato molto inquinamento anche in zone che sembrano preservate. Senza nome
I bambini degli Inuit non vanno a scuola con aule, ma si muovono nell’ambiente, osservano e imparano. Senza nome
Sono rimasta senza parole quando il signor Magri, che sembrava una persona normale, ha iniziato a raccontare esperienze straordinarie! Senza nome
Sono rimasto molto sorpreso del coraggio di questa persona che ha circumnavigato: Australia, Nord America, Groenlandia, sud America, Islanda, Canada, Artide, Norvegia, Russia, Giappone… Comunque mangiavano: nutella, fagioli, pasta… Sebastian
In quei luoghi si mangia carne di balena o di foca. Eleonora
Salvatore ha visto realtà fantastiche. Ci ha spiegato che visitare significa andare in un luogo e ripartire; viaggiare significa vivere con gli abitanti di un luogo, assaggiare i piatti tradizionali, festeggiare le tradizioni, condividere il quotidiano…. Essere esploratore richiede impegno e coraggio perché il mare è imprevedibile. Lucrezia